Richiesta di dimissioni per pubblica denigrazione

Il giorno 8 luglio alle ore 17.04 il consigliere comunale Marco Basso pubblica su facebook le seguenti dichiarazioni:

oggi grande festa a passo Muratone…. per le comunità di pigna… saorge….rocchetta….. strano non vedere nessuno del famosissimo comitato……. anche perché tutto gratis, e tutto buonissimo…… di solito dove ci si abbuffa gratis……. qualcuno c’è sempre….. comunque ancora tanti complimenti a tutti

Il post, nel giro di pochi minuti, viene condiviso da 31 persone:

Chiara Basso, Veronica Rulfo, Mirella Gastaudo, Fabrizio Crespi, Sophie Torelli, Vivien Di Marco, Marinella Ponso, Stefano Ricotta, Celina Ciurlo, Simona Ciurlo, Cinzia Di Giglio, Mariangela Merenda, Giuliano e Paola Merenda, Marco Foresti, Elide Rebaudo, Mariangela Raimondo, Veronica Basso, Tommaso d’Annunzio, Paolo Martini, Giancarlo Basso, Marco Casella, Paola Pavanello, Veronica Martini, Federico Risso, Giulia Moro, Marco Tamagno, Barbara Rigola, Domiziana Fiorini, Marianna Stueffer, Andrea Lanza, Ivano Lazzaro.

Questo post è l’ultimo di una lunga serie di post diffamatori pubblicati su facebook e condivisi e commentati da consiglieri e rappresentanti istituzionali. Uno fra tutti quello di Alina Gastaudo, vicesindaco, che in data 8 maggio 2017 scrive, riferendosi a due residenti provenienti da Roma e membri del comitato

parte un belin da ruma e te ben a picà in tu cù a tu

Il Comitato “Percheggio?” sentendosi ancora una volta chiamato in causa, fa presente al Marco Basso che le iniziative a cui fa riferimento, con relative spese, sono sostenute da risorse pubbliche e come tali fruibili da chiunque, senza parametri di consumo.
A meno che il consigliere comunale sia in possesso di una tabella di consumo diversificata a carico dei soggetti che ne usufruiscono.
Si ribadisce altresì che all’interno del Comitato vi sono soggetti che non hanno mai beneficiato di cibi o bevande che lui o altri abbiano messo a disposizione per qualsiasi manifestazione.
Il Consigliere, anche per la carica ricoperta, dovrebbe essere molto più cauto e attento nelle sue affermazioni e attenersi al ruolo che gli compete e non essere arbitro parziale nel dividere i buoni dai cattivi.

Data la gravità delle sue affermazioni, chiediamo che il Marco Basso si dimetta dall’incarico di consigliere.

 

2 thoughts on “Richiesta di dimissioni per pubblica denigrazione”

  1. Tralasciando che io ho solo messo il “mi piace” per i ringraziamenti per la festa, comunque fa nulla, non credo di centrare nulla, buona serata

  2. Anche io ho messo solo mi piace ed era evidentemente riferito alla giornata alla quale avrei voluto partecipare, a prescindere, e alle parole di ringraziamento verso i partecipanti. Il riferimento al definito “famosissimo” comitato mi è sembrato certo inutile, al punto di nemmeno considerarlo. Ma Voi così pratici di internet, leggi, diritti, pubblicate il mio nome affermando un azione da me non effettuata, se devo cautelarmi ditemelo. Grazie. Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.